Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2008

Risotto d’inverno

Ieri avevo bisogno di un po’ di coccole.. uno di quei giorni in cui finalmente riesci a rilassarti dopo giorni di tensione e cosa di meglio che un morbido e saporito risotto?
Io sono un’amante del riso, se non lo avevo ancora detto, ma avevo voglia di provare qualcosa di nuovo e sopratutto avevo in frigo degli ingredienti da consumare..
Speck tagliato alto, comprato per le patate che non ho mai fatto e poi del gorgonzola avanzato e si sa, se rimane troppo in frigo inizia a puzzecchiare…
Erano giorni che proponevo al mio “Fichingo” un risotto con lo speck ma lui aveva storto il naso. Così in questi giorni che lui è impegnato con le prove dei suoi tre gruppi io sperimento in cucina.
Questo risotto è per me!

INGREDIENTI (a persona):
– brodo di carne o vegetale
– 80/100 gr. di riso carnaroli
– 25 gr. di speck tagliato alto
– 1/2 zucchina
– 1 cucc. di gorgonzola
– burro
– scorza d’arancia

PREPARAZIONE:
Preparate il brodo e tenetelo sul fuoco a sobbollire.
In una padella mettete una noce di burro e lo speck tagliato a listarelle di 2 x 1/2 cm fate cuocere per 2 minuti e poi aggiungete il riso; fatelo tostare poi pian piano aggiungete il brodo come si fa per i normali risotti.
Nel frattempo tagliate la zucchina a julienne e aggiungetele al risotto dopo dieci minuti, continuate la cottura.
A cinque minuti dalla fine aggiungete un cucchiaio di gorgonzola, amalgamate bene al riso e finite di cuocere.
Servite con scorza d’arancia tagliata a julienne

Annunci

Read Full Post »


Ho una voglia matta di tornare in Croazia.. al mare dai nostri amici.. saranno dieci anni che io non ci vado anche se tre anni fa siamo andati in campeggio sull’isola di Lussino..
ma su non ha niente a che vedere con giù..
Comunque a parte queste mie considerazioni personali questa voglia di mare croato mi ha fatto ricordare un contorno di verdure che li viene servito con qualsiasi secondo.. sia pesce che carne.
Non è niente di che, una ricetta semplicissima sia come esecuzione che come ingredienti ma per me è un ritorno ai ricordi..
La ricetta è perfetta per l’inverno anche se al mare è più buona!!

Bietole e patate

INGREDIENTI:
– bietole
– patate
– aglio
– olio d’oliva
– sale

PREPARAZIONE:
Fate bollire le bietole e portatele a cottura (evitando che si sfaldino) fate lo stesso con le patate , le due verdure devono essere in egual quantità.
Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti, scolate bene le bietole.
In una pentola antiaderente versate un filo d’olio, abbondate un po’, sbucciate due o tre spicchi d’aglio (in proporzione alle verdure e secondo i vostri gusti) e aggiungeteli alla padella, una volta insaporito togliete l’aglio e aggiungete le verdure,salatele e fatele saltare in padella fino a farle insaporire.
Servite con carne o pesce.

Read Full Post »

Foto presa dal blog: Biodiving

Grazie a chi si è fatto in 4 per propormi i loro interessantissimi piatti golosi!
Girando nel web ho trovato la ricetta per uno dei miei piatti cinesi preferiti.. e, anche se mi manca la pentola per la cottura a vapore voglio provarci..
Stasera mi cimento nei “Ravioli di gamberi al vapore”
Ho visto anche la ricetta di Max (la piccola casa) ma volevo fare la pasta.. proviamooooooo

DISFATTA!!!!!
Un disastro… ieri ci ho provato ma non ne è uscito niente di buono.. la pasta è rimasta troppo spessa (quindi cruda) e insipida.. il ripieno era così così.. insomma una disfatta completa.. alla fine, sopo essermi mangiata il ripieno dei ravioli mi sono fatta altri fans.. ma questa volta coi gamberi.. prossimamente la ricetta!

Read Full Post »


Eccovi un sondaggio.. un quesito.. (chissà se qualcuno risponderà prima delle 18:00)
.. conto su di voi!
Non ho la minima idea di cosa mangiare stasera.. e siccome devo fare la spesa beh mi rivolgo a voi!
In frigo non ho un gran che.. appunto devo fare la spesa!
Eviterei legumi e patate.. e anche il risotto che l’ho mangiato ieri sera..
Sono attratta ancora dalla cucina orientaleggiante.. ho anche voglia di spaghetti di soia.. (si si ancoraaaaaa e ancora!!)
Ah dimenticavo sono a casa da sola quindi via alle sperimentazioni o cucina cinese!

Read Full Post »


Cibo cinese.. ne ho una voglia matta!! In casa piace solo a me (almeno in casa veronese.. perchè in quel di Milano ogni tanto se lo concedono)..
Voglia di cibo cinese.. c’è anche un ristorantino vicino a casa e prima o poi lo proverò!
Voglia di cibo cinese.. e quale miglior giorno se non quando il capellone è a far le prove?!?!
Voglia di cibo cinese.. e due giorni fa nel mio carrello son saltati i vermicelli di soia!
Voglia di cibo cinese.. e ho passato tutto il pomeriggio di ieri a pensare a come farli
..niente carne, solo verdure.. e un po’ di piccantino..
arrivata a casa mi sono messa all’opera e visto che la voglia era tanta e la stanchezza anche ho cenato sul prestino.. di solito ceno molto piu tardi..
Sono venuti buoni.. eccome se sono venuti buoni! Sono stata contentissima della riuscita!!!
L’unica è che ho usato l’olio d’oliva e non di semi..
Eccoveli!

INGREDIENTI ( per 2 persone):
– 1oogr. di vermicelli di soia secchi
– 1 carota
– 1/4 di porro
– 1/2 scalogno lungo
– 1 zucchina
– olio extrav.
– salsa di soia
– sale
– 1 peperoncino

PREPARAZIONE:
Mettiamo sul fuoco una pentola con dell’acqua e portiamo a ebollizione.
Tagliamo le verdure; peliamo la carota e la tagliamo a listarelle non troppo sottili ne troppo spesse, facciamo lo stesso con la zucchina, tagliamo a rondelle sottili lo scalogno e a rondelle di 3/4 mm il porro.
Teniamo le verdure separate; gettiamo le carote nell’acqua bollente e le facciamo sbollentare per 10 minuti c.ca.
Nel frattempo in una padella antiaderente (io non ho il wok ma sarebbe l’ideale) facciamo scaldare un filo d’olio, poi aggiungiamo lo scalogno e il porro; uniamo le carote scolate (senza buttare l’acqua che deve rimanere sul fuoco) e facciamo andare per 10 minuti, uniamo in fine la zucchina, saliamo e uniamo il peperoncino secco tagliato a piccoli tocchetti e privo di semi.
Spegnamo il fuoco sotto la pentola dell’acqua in ebollizione e ci tuffiamo dentro gli spaghetti di soia, diamo una girata e dopo 4 minuti li scoliamo bene e li aggiungiamo alle verdure.
Saltiamo gli spaghetti e aggiungiamo abbondante salsa di soia, rigiriamo bene per amalgamare tutti gli ingredienti e serviamo in tavola.

Read Full Post »


Questo è un piattino di due settimane fa.. scusate la pessima foto.. ma il tempo non era dei migliori..
Ho seguito la ricetta della mia mamy che lo fa spesso anche se lei usa filetto di manzo .. noi siamo in 2 così ho ripiegato su qualcosa di piu piccolo e contenuto.. e devo dire che è venuto ottimo anche con il maiale!
Siccome è durato due giorni l’ho accompagnato qui con patate e speck e il giorno prima con zucchine e carote saltate in padella.

INGREDIENTI:
– filetto di maiale (o di manzo) intero
– 1 o 2 conf. di pasta sfoglia (a seconda della dimensione della carne)
– prosciutto crudo in fette (da coprire la carne)
– funghi porcini freschi (surgelati)
– prezzemolo
– sale
-pepe
– burro
– olio

PREPARAZIONE:
Per prima cosa prepariamo la farcia di porcini.
Ci vogliono i funghi freschi quindi io ho usato quelli surgelati. In un pentolino antiaderente scaldate un filo d’olio extravergine, aggiungeteci i funghi, una bella manciata.. fate voi a seconda delle dimensioni del filetto.. al massimo li usate come contorno.
Fate rosolare, aggiungete un po’ di prezzemolo, a piacere ma senza coprire il gusto dei funghi, e sfumate con un goccio di vino bianco; portate a cottura, ci vorranno pochi minuti.
Nel frattempo in una padella antiaderente rosolate, con del burro, il vostro filetto intero, da tutte le parti, anche sui lati facendo formare una bella crosticina.
Spegnete e lasciate raffreddare la carne.
Riprendete la vostra farcia ormai pronta e tritatela/frullatela grossolanamente , fate conto che deve ricoprire solo la parte alta del filetto quindi regolatevi voi.
Prendete la sfoglia, se necessario attaccatene due insieme disponetela sul piano da lavoro. Adagiatevi sopra il vostro filetto, coprite la parte alta con i vostri funghi poi avvolgete tutta la carne con le fette di prosciutto crudo.
Ripiegate la sfoglia attorno alla carne facendo attenzione a chiudete bene i lati e bucherellate la pasta.
Disponete il filetto in una teglia, usate pure la carta da forno della sfoglia, sarà piu facile poi appoggiare la carne su un tagliere per affettarla.
Infornate a 180 gradi fino a cottura/doratura della sfoglia.
La difficoltà di usare il filetto di maiale è la cottura della carne.. che non si può mangiare cruda.. ma con qualche accorgimento verrà perfetta!
Quando sarà pronto disponetelo su un tagliere e tagliate delle fette di 2 cm di spessore.
Accompagnate con verdure cotte come ho fatto io o con un’insalatina.

Read Full Post »


.. non riesco a ripartire
vado a rilento con tutto.. qualsiasi cosa debba fare!
Sono tornata al lavoro lunedì e ho anche una o due ricettine da postare ma alla mattina mi alzo a fatica e dimentico la macchina fotografica a casa.. la sera ho da fare o sono stanca.. scusatemi tanto.. stasera mi metto d’impegno a cucinare per voi e poi a postare ricette.. è una promessa che vi faccio e che mi faccio!
Il tempo non aiuta in questo periodo.. è umidissimo e io ragazzuola ventiseienne (ancora per qualche mese) acciaccata lo sente tanto.
Scusate se nel post qua sotto non ho risposto agli ultimi commenti..
cerco di farlo qua..
I meme non fanno per me.. senza offesa ma ora gli do un’occhio e ringrazio tutte quelle che hanno pensato a me… okok vediamo magari lo faccio!
Il riso l’ho bollito volutamente.. se lo stufo mi sa di risotto e invece volevo che venisse un riso.. è un po’ diverso o no?!?! Non so spiegarlo bene!
Night rimettiti!

Torno presto!!

Read Full Post »

Older Posts »